Come prendersi cura di un neonato nei primi giorni

Ancora una volta Vi congratuliamo per il completamento del programma di maternità surrogata e la nascita del bambino tanto atteso!

Quando il bambino nei primi giorni dopo la nascita è in ospedale, il personale medico prende cura di lui, lo alimenta, cambia i pannolini. Il bambino viene dimesso dall'ospedale insieme con la madre surrogata. Questo succede di solito al 3 o 7 giorno dopo la nascita (a seconda se il parto era naturale o cesareo).

Al giorno di dimissione Vi verrà dato il bambino, e ora, fino a quando non ritornate a casa, sara` necessario prendersi cura di lui. Molti genitori hanno paura di questo, ma in realta` non c`e` niente di complicato.

Vorremmo darVi alcuni consigli sulla cura per i primi giorni

Un neonato dorme quasi tutto il giorno e la notte. Così tutto il lavoro si riduce ad alimentazione, cambiare pannolini e vestiti ed avere un po` di cura del piccolo corpo. Per la nascita del Vostro bambino è necessario portare a Kharkov le cose essenziali, la cui lista potete vedere nella sezione “preparazione per il parto”.

Il bambino perfettamente dorme in cosidetto “cestino-portabile” e li` anche dorme meglio rispetto a letto, perché gli piace lo spazio limitato. Così potrete stare un paio di giorni prima della partenza a casa anche in un hotel, dove non ci sono le culle.

Importante: quando si prende il bambino in braccio, assicuratevi di tenere la testa, in modo che non si appoggia indietro. È, infatti, l'unica cosa che dovete osservare rigorosamente. E il resto del corpo è abbastanza forte, quindi non gli si puo` danneggiare nulla accidentalmente

Alimentazione del bambino

Il vostro bambino sarà allattato artificialmente. Fortunatamente, la moderna composizione della miscela è molto avvicinata al latte materno e contiene la maggior parte delle sostanze nutritive necessarie, percio`non bisogna preoccuparsi di un possibile “ritardo nello sviluppo”.

Con che cosa nutrire

È possibile utilizzare qualsiasi miscele secche per i primi mesi di vita, per esempio, NAN 1, Humana Expert 1 o le altre su consiglio del pediatra. Ci sono le miscele ipoallergenti, si può iniziare con loro, ma se il vostro bambino sopporta bene una miscela normale, è meglio nutrirlo con le miscele ordinarie.

Feci normali hanno colore giallo con grumi non digeriti della miscela, con poco o nessun odore. Se le feci a pochi giorni dopo la nascita di colore marrone, verde o hanno un odore acido, ecc. - probabilmente bisogna cambiare la miscela (dopo aver consultato il pediatra).

Come alimentare

I bambini nella prima settimana alimentano 7 - 8 volte al giorno. Se il bambino e` su allattamento artificiale sara` meglio nutrirlo secondo l`orario, ma non su richiesta, in quanto con il metodo artificiale di alimentazione il latte nello stomaco rimane più a lungo.

Il volume dell'alimentazione quotidiana può essere definito dalla formula:

• Se il Vostro bambino pesa meno di 3,2 kg, moltiplicate la sua età (in giorni) a 70.

• Se la massa è maggiore di 3,2 kg, moltiplicate l`età del bambino a 80.

Quindi, abbiamo che la dose approssimativa di una alimentazione-40-50 g.

Alimentando il vostro bambino e` neccessario di osservare attentamente l'igiene. Per preparare la miscela, usare un`acqua speciale (si vende nelle farmacie e supermercati) o acqua bollita. La miscela si prende solo con un cucchiaio pulito e asciutto. Il biberon prima dell'alimentazione deve essere bollito per almeno 5 minuti.

Il foro al ciuccio deve essere piccolo, la miscela non deve effluire, ma dovrebbe gocciolare. I  ciuccio hanno una classifica secondo l`età del bambino. Avrete bisogno del più piccolo, n. 1 o n. 2.

La preparazione della miscela deve essere calcolato come segue: l'acqua in bottiglia viene riscaldata a 37-40° C, poi vi si versa la miscela asciutta e agitare bene. Come regola generale, la miscela viene diluita in una proporzione di 1 cucchiaio di miscela in 30 ml di acqua (vedi istruzioni sulla confezione).

Il biberon durante l`alimentazione bisogna mantenere in modo che nella tettarella c`è fosse sempre riempito di miscela e non dell'aria. In caso contrario, il bambino inghiottira`l`aria, che porterà a coliche. Sulla base di questo, è meglio comprare le bottiglie antikolicoliche (ad esempio, bottiglie “Avent”).

Durante l`alimentazione il bambino deve essere tenuto sul braccio ad angolo.

Se il bambino dopo qualche tempo e` ansioso, piange, probabilmente ha mal di stomaco (coliche). In questo caso, 2 - 3 volte al giorno nella miscela devono essere aggiunte 10-20 gocce di Èspumizana (consultare il pediatra).

La cura del bambino

Nei primi giorni non è necessaria una cura particolare. E` occorre solitamente in tempo giusto cambiare i pannolini e pulire la pelle del bambino. Poi, quando si torna a casa, potrete fare il suo primo bagnietto nella vasca da bagno.

Pannolini

Pannolini vengono cambiati circa 6 volte al giorno. Bambino fa la pipi` molto spesso, ma dopo ogni volta non è necessario cambiarlo. Quando si cambia un pannolino mettete il bambino su un pannolino impermeabile grande (assorbente), altrimenti potrebbe macchiare il vostro letto.

Quando cambiate il pannolino pulite il perineo del bambino con un panno umido. Se il bambino ha fatto cacca, lavate delicatamente con acqua calda sotto il rubinetto. Per le bambine è importante osservare il senso di pulizia e lavaggio: dai genitali verso le natiche.

Se il bambino ha una dermatite da pannolino o irritazione, ungete la pelle con la crema per pannolino. Non dimenticate di utilizzare il borotalco.

Abbigliamento

Un neonato non ha ancora una buona termoregolazione. Quindi, deve essere vestito un po 'più caldo dell'adulto, ma senza avvolgere troppo. La principale fonte di raffreddamento e` la testa. I primi tempi è necessario mettere un cappellino di flanella per non raffreddare il bambino.

E` necessario cambiare i vestiti del bambino una volta al giorni. Gli indumenti sporchi devono essere lavati con i detersivi per neonati o il sapone per bambini. E dopo il lavaggio devono essere risciacquati molto bene.

Cura del corpo

Una volta al giorno, si dovrebbe pulire il corpo del bambino con fazzoletti bagnati.

Il naso e le orecchie vengono puliti delicatamente con bastoncini di cotone.

Gli occhi possono essere puliti solo con un batuffolo di cotone separato, imbevuto in acqua bollente. Per ogni occhio - un tampone.

Curare le irritazioni e pustulette aiuta molto la crema “Bepanten”.

Finché l`ombelico del bambino non è caduto, un paio di volte al giorno medicarlo con il perossido di idrogeno (mettere 3-5 gocce). Consultate il vostro pediatra circa la cura dell`ombelico.

Ritorno a casa

I bambini perfettamente sopportano il viaggio, così dopo un paio di giorni di pratica non avrete difficoltà a trattare il bambino, tornando a casa. Si può volare su un aereo, andare in treno o in auto. La cosa principale e` di riscaldare o preparare la miscela. Per quanto riguarda l'igiene, per alcune ore di viaggio, sara` sufficiente un pacchetto di fazzoletti umidi.