Il contratto della maternità surrogata

Per realizzare il programma della maternità surrogata, secondo il decreto del Ministero della Salute Pubblica di Ucraina №787 del 09/09/2013, la condizione obbligatoria è  concludere un contratto in forma scritta tra la madre surrogata e la donna (uomo) /la coppia. La fotocopia di questo contratto è soggetta alla certificazione notarile.

Questo documento si dà alla clinica della medicina di riproduzione prima dell'inizio dell'effetuazione del programma di maternità surrogata.


Per la madre surrogata

Nel contratto di maternità surrogata si stipulano tutti i diritti e gli obblighi dell madre surrogata, ossia:
- dare ai genitori genetici  tutta la informazione su di se;
 - dare al personale della clinica di riproduzione tutta la informazione sulle malattie ed interventi chirurgici che lei  ha avuto;
- seguire tutte le prescrizioni del medico, visitare la clinica per realizzare le manipolazioni mediche necessarie;
- seguire la dieta e stile di vita raccomandati, evitare disagi fisici e psico-emotivi;
- non consumare droghe, alcool, psicofarmaci;
- durante il periodo di preparazione per il trasferimento degli embrioni e la gravidanza si deve astenersi dal fumo e la vita sessuale;
- mantenere l'anonimato nei riguardi dei clienti e alle condizioni del contratto

Per i genitori genetici:
I clienti hanno il diritto di:
- disporre della informazione affidabile sui dettagli medici e personali della madre surrogata;
- richiedere che la madre surrogata osservi tutti gli obblighi de impegni di quale si assume nell'ambito del contratto.

Gli obblighi dei genitori genetici:
- consegnare alla clinica FEC tutti I documenti  mediche necessari  a tempo;
- effettuare a tempo tutti i pagamenti necessari per la madre surrogata.
 

La parte finanziaria del contratto di maternità surrogata

I totali di tutti i pagamenti devono essere concordati da entrambe parti - la madre surrogata e genitori genetici (clienti) e stipulati nel contratto. La legge ucraina non prevede alcuna restrizione per quanto riguarda la ratifica della parte finanziaria del programma.

Il pagamento per la madre surrogata previsto dal contratto è diviso in due parti: la prima è la delle spese di fatto ( il cibo durante la gravidanza,  affitto del appartamento, comprare vestiti speciali per le gestanti) e la seconda : la ricompensa per la gravidanza ed il parto.

Se la madre surrogata ha violato una clausola nel contratto, si deve ripagare con i genitori genetici tutti i pagamenti finanziarie che sono state fatte per lei durante la realizzazione del programma di maternità surrogata.

Il Centro medico e d'informazione della maternità surrogata La Vita Nova, preparando il contratto di maternità surrogata, stipula tutte le proposte e desideri sia della madre surrogata, sia delli genitori genetici. Garantiamo che ciascuna delle parti chi  firma questo documento adempierà a tutti gli obblighi contrattuali.